Urp e anagrafe “si fondono” nell’Ufficio unico per il cittadino

LASTRA A SIGNA – Si chiamerà Unico ufficio per il cittadino e sarà uno sportello che raggrupperà i servizi adesso erogati dall’Ufficio relazioni con il pubblico e dai Servizi demografici che saranno unificati e accorpati al piano terra del palazzo comunale. Il progetto, presentato questa mattina dal sindaco di Lastra a Signa Angela Bagni, “va incontro – si legge in una nota – all’obiettivo di qualificare e migliorare il rapporto con i cittadini offrendo uno spazio dove sarà possibile accedere a tutti i servizi svolti adesso da Urp e Anagrafe. La creazione di un unico ufficio, oltre ad offrire al piano terra del palazzo comunale un punto di contatto principale con la cittadinanza, rispondendo a condizioni come semplicità di accesso ai servizi e alle informazioni, comodità e facilità di accesso alle procedure, permetterà una razionalizzazione dei procedimenti amministrativi”.

“L’idea di fondo che ha dato il via al progetto – ha spiegato il sindaco Angela Bagni – è la nostra volontà di riorganizzazione della macchina comunale nell’ottica di facilitare il più possibile il cittadino nell’accesso ai servizi e procedure, offrendo un sistema più snello e dando un senso di apertura all’esterno, eliminando ogni ostacolo che possa impedire un rapporto semplificato fra l’istituzione e il cittadino/utente”.

“E’ da molto che ci stiamo lavorando – ha aggiunto il sindaco – con la formazione e la preparazione dei dipendenti e con l’ideazione dello sportello che cambierà veramente l’ottica di accoglienza del pubblico all’interno del palazzo comunale”.

La prima fase del progetto è già iniziata con l’ampliamento degli orari dell’Anagrafe, unificati a quelli dell’Urp: i due sportelli sono aperti tutte le mattine dalle 8.30 alle 13.30, il pomeriggio del martedì e del giovedì dalle 15 alle 17.45 e il sabato dalle 8.30 alle 13.30 (i servizi anagrafici il sabato soltanto presso lo sportello dell’Urp) e con l’attivazione del numero verde disponibile 24 ore su 24 già presentato alla fine del 2015. Da oggi chiamando il numero gratuito 800-882299 i cittadini possono rivolgersi al Comune, in orari diurni, per informazioni o segnalazioni e, soltanto per emergenze o calamità naturali che riguardano il territorio, anche in orario serale e notturno, grazie all’attivazione di una collaborazione tra il Comune e associazioni di protezione civile.
La vera e propria partenza dello Sportello Unico si terrà dopo la conclusione dei lavori edili di ampliamento della zona di front office e back office al piano terra, prevista per il mese di giugno 2016.