Volontario della Misericordia offeso e schiaffeggiato

SESTO FIORENTINO – Increscioso episodio, nella serata di ieri, a Querceto. Sul posto, infatti, c’era un’ambulanza della Misericordia di Sesto, chiamata per un servizio di emergenza. In fase di manovra, però, un’auto in quel momento alle spalle del mezzo soccorso, è stata costretta ad attendere un po’ prima di passare. E il guidatore cosa ha “pensato” bene di fare? Probabilmente indispettito dal dover aspettare qualche minuto (il che non giustifica assolutamente il suo gesto), è sceso dalla macchina e, impedendo all’autista di aprire lo sportello dell’ambulanza, prima lo ha offeso e poi lo ha colpito con uno schiaffo al volto. Salvo poi risalire in macchina e allontanarsi. Il volontario, però, è riuscito a prendere il numero della targa dell’auto. A fine turno si è recato al pronto soccorso dove gli è stata refertata una prognosi di cinque giorni. E’ proprio vero, “Tu sei buono e ti tirano le pietre”, come recita la canzone di Antoine. E ieri sera il confratello della Misericordia di Sesto lo ha constatato suo malgrado in prima persona.