A CiviCa tra mostre, incontri e letture sul tema “la bugia della razza”

CALENZANO – Con “Dentro l’umanità” si apre il programma di CiviCa dedicato al tema dell’uguaglianza, che vedrà 14 eventi in biblioteca tra mostre, film, laboratori e letture.

“Un nuovo e bellissimo appuntamento a CiviCa – ha commentato l’Assessore alla Cultura Irene Padovani – Un programma che ci accompagnerà per tutto il mese, con eventi che toccano diversi linguaggi e stili, tutti con un unico messaggio: l’uguaglianza. Pensiamo che in questo momento storico e culturale ci sia a maggior ragione bisogno di diffondere questo messaggio, sotto tutti i punti di vista, dal colore della pelle al genere. Vi invitiamo quindi a partecipare, per ricordare l’importanza degli esseri umani, della loro uguaglianza sostanziale e della bellezza delle nostre diversità“.

Martedì 18 settembre alle ore 17.30 in sala polivalente si inaugura la mostra “Dentro l’umanità. Una mostra contro la bugia della razza“, a cura dell’associazione Sulle Onde della Scienza. Una mostra pensata, progettata e realizzata per combattere il razzismo con gli strumenti della scienza. Un percorso attraverso la vita: dalla nascita dei primi organismi, alla comparsa di Homo sapiens sulla terra. Uno sguardo al fenomeno delle migrazioni, vecchio 2 milioni di anni.

Il progetto dell’associazione Sulle Onde della Scienza prevede laboratori ludico-scientifici per ragazzi e adulti, in sala polivalente. Mercoledì 19 settembre alle 21 si terrà il laboratorio “100% italiano, alla scoperta della multiculturalità”; giovedì 20 settembre alle 17 il laboratorio “Straniero per un giorno, alla scoperta del rispetto reciproco”; sabato 22 settembre alle 10.30 il laboratorio “L’impronta della vita, alla scoperta del DNA contro i pregiudizi razziali”; martedì 25 settembre alle 17 il laboratorio “Il racconto dei Geni, alla ricerca dei propri antenati”; giovedì 27 settembre alle 17 il laboratorio “Sopravvissuti, alla scoperta delle differenze somatiche”.

Mercoledì 19 e 26 settembre alle ore 17 gli appuntamenti con “Favole & Merenda“, a cura di Giulia Aiazzi, saranno dedicati al tema “da Nelson Mandela a Rosa Parks”. Giovedì 20 settembre alle 21 si terrà un incontro con Farman e Robert, due ragazzi migranti che racconteranno la loro storia, accompagnati dalle letture del gruppo “Leggere Insieme – Annamaria Loda”.

Due saranno i film, alle 21 in sala polivalente: venerdì 21 settembre sarà proiettato il film “Il diritto di contare”; venerdì 28 settembre il film “Loving, l’amore deve nascere libero”.

Lunedì 24 settembre alle 17.30 in sala polivalente il Comando di Polizia Municipale consegnerà agli ospiti dei centri di accoglienza gli attestati del progetto di educazione stradale e civica “In strada con voi”. Seguiranno alle 18 le letture “Dagli Appennini alle Ande, quando migravamo noi” liberamente tratto da “Cuore” di E. De Amicis, a cura di Leggere Insieme gruppo di lettura ad alta voce “Annamaria Loda”.

Il programma si concluderà domenica 30 settembre alle 17 in sala polivalente, con la conferenza “Perché non possiamo non dirci africani“, a cura di Guido Barbujani, professore di genetica all’Università di Ferrara.