Aperta la residenza Universitaria di via Pertini

CALENZANO – Sono entrati i primi studenti nella nuova Residenza Universitaria dell’Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario di via Pertini. L’edificio ospita 75 studenti prevalentemente iscritti al corso di Laurea di Disegno Industriale dell’Università degli studi di Firenze. Ad entrare sono stati i primi vincitori di posto alloggio, convocati in base alla graduatoria gestita dal Dsu.
La casa dello studente è intitolata alla scienziata e astrofisica Margherita Hack, come suggerito dalle rappresentanze studentesche presenti nel Consiglio di Amministrazione dell’Azienda. Continua così la tradizione di dedicare tali opere pubbliche a personalità italiane esemplari per l’impegno profuso in campo culturale, civile e scientifico al servizio della collettività e che hanno un legame con il territorio in cui le residenze sono state edificate. All’interno della residenza ci sono la lavanderia, le sale studio, i locali polifunzionali e la sala internet.
I 75 posti letto disponibili sono suddivisi in 32 camere doppie, 4 camere doppie attrezzate per ospitare persone diversamente abili e 3 camere singole. E’ presente inoltre un ampio giardino pensile, uno spazio di aggregazione ed integrazione. L’edificio è ben servito dai mezzi pubblici e si trova di fronte alla sede dell’Università.
“L’arrivo degli studenti contribuirà in maniera significativa a rendere più vitale questa zona di Calenzano, dove si sta costruendo il nuovo centro – dice il sindaco Alessio Biagioli – Qualche mese fa abbiamo inaugurato gli appartamenti ad affitto agevolato e l’anno prossimo apriremo la nuova biblioteca, alcuni esercizi commerciali sono già presenti e presto apriremo anche una palestra popolare. Servizi e opportunità che serviranno anche agli studenti, che potremo così integrare maggiormente nel tessuto sociale di Calenzano”.
Le residenze per studenti del Dsu Toscana con questa nuova Casa, sono passate da 1508 a 1583 per un totale di circa 4500 posti letto in Toscana. La prossima residenza che sarà aperta sarà quella di Val di Rose a Sesto Fiorentino che porterà i posti letto a 1674.
“Con l’apertura della nuova Residenza Universitaria a Calenzano – sottolinea il presidente del Dsu Toscana Marco Moretti – aumentiamo il già cospicuo patrimonio pubblico che l’Azienda mette a disposizione degli studenti in Toscana con circa 4500 posti alloggio, offrendo una risposta anche a quelle aree territorialmente decentrate, dove sorgono sedi didattiche importanti. Una conferma degli ingenti investimenti che la Regione Toscana e il Dsu continuano a fare nel campo dell’edilizia residenziale pubblica per studenti. La nostra Azienda è da anni una delle più virtuose a livello nazionale per il numero, la distribuzione e la qualità di servizi resi e l’attenzione alle necessità degli utenti. In un momento in cui le garanzie sociali per i più deboli vengono costantemente ridotte è con particolare orgoglio che confermiamo l’impegno nostro e soprattutto della Regione Toscana ad ampliare gli interventi per il Dsu”.