Campi Bisenzio: il Pdl sulla casa di via Carcerina, “il sindaco prende ancora tempo”

CAMPI BISENZIO – La questione della casa abusiva di via Carcerina che sta rallentando il completamento dei lavori della bretella Castelnuovo-Sant’Angelo a Lecore è stata ancor auna volta al centro delle attenzioni della discussione in consiglio comunale ad opera del consigliere del Pdl Paolo Gandola che riferisce come il sindaco abbia assunto un atteggiamento “dilatorio” che fa pensare ad un enesimo rinvio e che la soluzione possa essere individuata solo dopo l’insediamento del nuovo sindaco.
“Le parole del sindaco, purtroppo – dice Gandola – non fanno altro che avvalorare la mia preoccupazione per una possibile ulteriore dilatazione dei tempi di realizzazione della bretella. Se è vero che la casa abusiva in questione non sta bloccando direttamente i lavori è pur vero che per il collaudo finale della strada è necessario realizzare la cassa di espansione che deve trovare sfogo proprio dove oggi sorge quella che il Sindaco ieri ha chiamato struttura abusiva e non casa. Ciò detto, mi sembra che l’aver voluto ribadire che i tempi ci sono e sono ancora lunghi sia oltremodo scandaloso proprio per la preoccupazione espressa in più di una occasione dai cittadini e dalle istituzioni poggesi, nonché dalla Provincia di Prato”.