Carfagna (FI): “A Campi ci sono tutte le condizioni per vincere”

CAMPI BISENZIO – “Il 10 giugno c’è in ballo la possibilità di riscattare un territorio che è stato mortificato da troppi anni di cattiva amministrazione”. Parole dell’onorevole di Forza Italia Mara Carfagna, ieri sera a Campi Bisenzio per sostenere la candidatura a sindaco di Maria Serena Quercioli. “Dopo aver ascoltato Maria Serena Quercioli, – ha aggiunto – sono ancora più lieta di essere qui stasera. Sono certa che Serena saprà essere la persona giusta per Campi Bisenzio, sono certa che saprà essere un ottimo sindaco per restituire dignità, centralità e sviluppo al territorio e alle sue frazioni”.

Insieme a lei un nutrito gruppo di parlamentari toscani:  Stefano Mugnai, Barbara Masini, Erica Mazzetti, Maurizio Carrara e il senatore Maurizio D’Ettore. E ancora Marco Stella, vice-presidente del consiglio regionale della Toscana, Paolo Giovannini, coordinatore provinciale di Forza Italia Firenze, e Claudio Scarpelli, sindaco di Firenzuola. Presenti anche Raffaella Ridolfi e Matteo Zoppini, candidati sindaco a Marradi e Impruneta.

In sostegno della Quercioli, Carfagna ha voluto sottolineare tre qualità: “Competenza, capacità umana ed entusiasmo”. “Dobbiamo imparare a essere consapevoli del fatto che in Toscana ed anche a Campi nessun risultato è scontato – ha affermato Mugnai, che è anche coordinatore regionale di Forza Italia Toscana – abbiamo vinto negli anni a Pistoia e Montevarchi in Comuni dove da sempre la sinistra era egemone. Questo significa che anche a Campi il risultato è a portata di mano avendo una candidata sindaco di assoluta qualità e una lista di Forza Italia che qualifica tutta la coalizione. Il vento è cambiato e vincere a Campi significa che l’onda azzurra, l’onda alternativa al sistema di potere della sinistra, inizia ad arrivare al cuore della regione cioè anche nell’area della Piana fiorentina. Un risultato importante non solo per la Comunità di Campi che potrebbe scoprire ciò che è la benedizione della Democrazia cioè l’alternanza, ma la vittoria di Campi avrebbe un risultato simbolico per tutta la Regione ed una risonanza in campo nazionale”.

“Sono commossa – ha dichiarato Maria Serena Quercioli – ringrazio tutta Forza Italia per il sostegno e il contributo fattivo che sta dando al nostro progetto di cambiamento”.

Nel suo intervento Quercioli ha evidenziato i punti più importanti del programma: la difesa del territorio ed il decoro urbano, più sicurezza con l’apertura del comando della Polizia municipale fino all’una di notte, meno degrado e lotta alle discariche abusive, rilancio delle frazioni con la riqualificazione di piazza Palagione e piazza Costituzione, revisione del trasporto urbano con l’arrivo del 35 anche a Sant’Angelo a Lecore, mantenimento del punto territoriale di emergenza, istituzione della postazione di primo soccorso e della guardia medica pediatrica, sostegno alla famiglia.

“A Campi ci sono oggi tutte le condizioni per vincere la città. Il destino della città è in mano ai cittadini: se volete cambiare dovete votare per il centrodestra, altrimenti rimanete nella situazione di oggi”, ha concluso tra gli applausi Quercioli.

“Una serata straordinaria, una vera botta di entusiasmo – ha concluso Paolo Gandola, capolista di Forza Italia a Campi – ora o mai più, il meglio deve ancora venire”.