Il Consiglio approva un ordine del giorno contro la violenza alle donne

SESTO FIORENTINO – Il consiglio comunale ha approvatoall’unanimità un ordine del giorno sulle “azioni di contrasto alla violenza sulle donne” e l’amministrazione comunale ha aderito alla campagna “un posto occupato” lasciando in mezzo al Consiglio una sedia vuota con una sciarpa rossa. L’adesione rientra tra le iniziative del 25 novembre, Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne.
Il sindaco Sara Biagiotti ha chiesto “una nuova legge sulla pubblicità, che vieti messaggi lesivi per la dignità della donna. La comunicazione soprattutto negli ultimi 20 anni, ha visto le donne vittime di una mercificazione preoccupante. Il caso del ministro Madia, a cui va la nostra solidarietà, è emblematico: se fosse stato un uomo, non sarebbe mai successo”. Altro intervento fondamentale è “aumentare i fondi per i centri antiviolenza. Senza i quali diventerebbe difficile aiutare le donne vittime di abusi”.

Foto: fonte Comune Sesto Fiorentino