“Marzo donna”: al via un mese ricco di iniziative

LASTRA A SIGNA – Una mostra, incontri e spettacoli, oltre alla presentazione di un film e alla tradizionale “Camminata rosa”: è “Marzo Donna”, un intero mese di appuntamenti pensati e organizzati dal Comune di Lastra a Signa insieme alla Consulta del volontariato e all’associazionismo locale in occasione della Giornata internazionale della donna. Un mese in cui creatività, ingegno e salute saranno declinati al femminile.

Il programma entra nel vivo mercoledì 8 marzo alle 17.30 con l’inaugurazione, presso l’Antico Spedale di Sant’Antonio e alla presenza del sindaco Angela Bagni, della mostra “Donne d’arte: creazioni al femminile”, in cui saranno esposte opere delle artiste Stefania Accardi, Lucia Marasciuolo, Roberta Mazzoni, Margherita Mugnai e Alice Romoli. L’esposizione sarà visitabile fino al 19 marzo dalle 16 alle 19 nei giorni di venerdì 10, sabato 11, mercoledì 15 e sabato 18; domenica 12 e 19 marzo l’orario di apertura sarà dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19. La giornata proseguirà alle 21 al Teatro delle Arti con “L’altra me – cantata per molte donne ad una voce”, uno spettacolo di monologhi e canzoni di e con Letizia Fuochi, Francesco Cusumano e Andrea Laschi, a cura della sezione soci Coop Le Signe. Sempre l’8 marzo presso il Centro Sociale di via Togliatti, a partire dalle 16, “Festa della donna” con Riccardo Azzurri e in collaborazione con Auser.

Venerdì 10 marzo alle 18 primo appuntamento del ciclo di incontri “Salute donna… Vogliamo parlarne?” presso la sala riunioni della sezione soci Coop in via Santa Maria a Castagnolo. All’iniziativa, dal titolo “Medicina di genere e promozione di stile di vita: cosa c’è di nuovo?”, interverranno i dottori Valeria Dubini, direttore U.F.C.A.T. ginecologia territoriale, Maurizio Filice, cardiologo, e Anna Di Natale, responsabile AFT Le Signe. Sabato11 marzo alle 15.30 presso il Teatro delle Arti si terrà invece “Donna Dona…”, iniziativa a cura del gruppo Fratres Nesi in collaborazione con l’associazione Musicart. Dopo i saluti del sindaco, avrà luogo lo spettacolo musicale di Deborah Castellucci “Il mondo delle donne: un percorso nell’anima femminile”.

“Anche quest’anno il mese di marzo è pensato non tanto per festeggiare – ha spiegato il sindaco di Lastra a Signa Angela Bagni – ma per riflettere e guardare alla condizione delle donne, sia in ambito lavorativo che creativo, con un approfondimento specifico sulla salute. Nel valorizzare il talento, le esperienze e le conoscenze al femminile, voglio dire a tutte le donne della nostra comunità che insieme è più facile lottare, vivere e sognare”.

Il calendario prosegue giovedì 16 marzo alle 18 presso il Centro sociale con la proiezione del film “La pazza gioia” di Paolo Virzì, la cui presentazione sarà curata dagli psicanalisti Lorenzo Zino e Mari Lopergolo. Il 18 marzo alle 16 presso il circolo Arci di Tripetetolo avrà luogo “Tè e pasticcini: tante voci per introdurci nella poesia, l’amore e la fantasia”, letture a cura del Laboratorio Auser. Venerdì 24 marzo alle 18 alla sala riunioni della sezione soci Coop si terrà il secondo incontro del ciclo “Salute donna…”, dal titolo “Terapie non convenzionali: una scelta al femminile?” a cui saranno presenti le dottoresse Sonia Baccetti, agopunturista, e Sonia Baldi, ginecologa consultoriale.

Penultimo appuntamento del mese, sabato 25 marzo alle 14, con la “Camminata rosa: donne spirituali, donne sociali”, un itinerario a piedi in collaborazione con il Comune di Signa. Il ritrovo è fissato in piazza Garibaldi presso l’ex asilo delle Suore Passioniste, con partenza alle 14.30, ritrovo con il Comune di Signa in piazza della Stazione alle 15 e proseguimento verso il Castello di Signa. Chiuderà la manifestazione il Circolo di lettura del 27 marzo, dedicato al libro ”Dieci donne” di Marcela Serrano, che avrà luogo alla Biblioteca comunale a partire dalle 17.
Infine, dall’8 al 19 marzo, gli esercizi commerciali predisporranno le proprie vetrine sul tema “L’ingegno femminile”; l’iniziativa è promossa da Lastra ShoppINg e vedrà la premiazione dell’allestimento più votato.