Sesto Fiorentino: Richard Ginori, il tavolo regionale mette in stand by per due mesi la situazione di crisi

SESTO FIORENTINO – Si è appena concluso il tavolo regionale sulla vicenda Richard Ginori dopo la messa in liquidazione della società e la nomina dei commissari liquidatori. Al tavolo regionale sarebbe stato deciso di bloccare, per almeno due mesi, qualsiasi apertura di nuove situazioni come la ventilata messa in mobilità di alcune decine di lavoratori. In questo periodo di tempo la produttività continuerebbe con la status quo attuale. Questi due mesi servirebbero per individuare o concludere trattative per l’ingresso di un nuovo socio con caratteristiche industriali. Al tavolo è stata ribadita la volontà di continuare la permanenza produttiva nel sito di Sesto Fiorentino.

Tra pochi minuti inizierà un’assemblea indetta da Cgil-Cisl-Uil con i lavoratori dello stabilimento di via Cesare.

Seguiranno aggiornamenti.