Sesto Fiorentino: Prc/Fds “Metro allineata alle logiche di attacco ai diritti dei lavoratori” (2)

SESTO FIORENTINO –La richiesta da parte di Metro di far intervenire la Polizia questa mattina in occasione del presidio dei lavoratori, si legge nella nota di Prc/Fds “ha tutelato non solo la proprietà, per altro mai in pericolo, ma soprattutto la possibilità dell’azienda di tenere aperto il magazzino, con 4 o 5 quadri, violando le norme di sicurezza necessarie per lo svolgimento dell’attività di vendita del magazzino”. Nella Piana crescono le agitazioni anche nelle attività lavorative consolidate. “Anche questa vertenza che si apre nella Piana – prosegue il comunicato – vede l’allineamento di una grossa realtà della grande distribuzione come è Metro, alle politiche e alle logiche di attacco ai diritti dei lavoratori, si pensa che si possa uscire dalla crisi con il taglio dei salari, perché questa operazione costa ai lavoratori e 1200 euro netti all’anno”.