Sport: Spazio Reale e Comune di Campi rinnovano la convenzione per l’impianto polivalente

CAMPI BISENZIO – Anno nuovo, convenzione nuova fra il Comune di Campi e Spazio Reale. Convenzione che riguarda l’utilizzo, da parte dell’amministrazione comunale, di una serie di spazi sportivi all’interno dell’impianto polivalente (prevalentemente nel cosiddetto Campo 3) di proprietà della Fondazione Spazio Reale e “condotto” adesso dalla Società Spazio Reale CSI Sporting Campus SSD. Il campo quindi sarà destinato allo svolgimento di varie discipline sportive – in particolare calcio a 5, pallavolo, pallacanestro e ginnastica – e di altre attività scolastiche e di carattere sociale che la struttura sarà in grado di ospitare. Tre le società sportive che qui svolgono allenamenti e gare (Ginnastica Ariele, Basket Santo Stefano e Club 65) per quella, come spiegato dall’assessore allo sport del Comune di Campi, Roberto Porcu, che adesso è “una convenzione a ore, dal lunedì al venerdì, dalle 15 alle 23, oltre alla possibilità di disputare i vari impegni agonistici previsti dal calendario nel fine settimana. Spazio Reale si conferma una struttura strategica per tutto il territorio e da parte nostra c’è la massima disponibilità affinché questa collaborazione possa continuare e implementarsi con il passare del tempo”. Soddisfazione che è stata espressa anche da Stefano Ciappelli (presidente Fondazione Spazio Reale): “Il rinnovo della convenzione tra la società sportiva My Sporting Campus e il Comune di Campi Bisenzio rappresenta la volontà di portare avanti un percorso di collaborazione tra istituzioni e terzo settore, con l’obiettivo di garantire alla comunità coesione, inclusione e partecipazione, oltre che servizi sempre più efficaci e utili”. E sottolineata da Riccardo Bonechi (presidente SSD My Sporting Campus): “Vogliamo intercettare insieme alle istituzioni i bisogni della popolazione e progettare insieme ai cittadini servizi adeguati alle loro necessità. Il nostro impegno è finalizzato a valorizzare la funzione sociale, educativa e formativa dello sport all’interno della nostra rete territoriale e consentire una migliore qualità della vita alle persone di ogni età”.