Va al Firenze Ovest Pallavolo il ventesimo trofeo “Memorial Roberto Battagli”

SIGNA/LASTRA A SIGNA – Si è conclusa con una festa di pubblico e di atlete la ventesima edizione del “Memorial Roberto Battagli”, dopo una tre giorni di gare che hanno visto otto squadre provenienti da tutta Italia per scrivere il proprio nome nell’annuario del torneo: Scuola Pallavolo Anderlini Modena, Futura Tolentino ASD Macerata, Firenze Ovest Pallavolo, Punto Sport Volley Prato, New Volley Terranuova Arezzo, Polisportiva Le Sieci, Scuola Pallavolo Le Signe Bianca e Scuola Pallavolo Le Signe Rossa. Dopo due giornate di qualificazione e semifinali giocate sui campi di Signa, San Mauro a Signa e Malmantile, si sono giocate le quattro finali in una palestra Paoli gremita di pubblico. Nella prima finale la Scuola Pallavolo Le Signe Rossa è riuscita ad avere la meglio sul Futura Tolentino per 2-0 conquistando così la settima posizione. Quinto posto per la Scuola Pallavolo Le Signe Bianca che ha sconfitto in tre set la Polisportiva Le Sieci, mentre per il terzo posto il New Volley Terranuova è riuscito ad avere la meglio sul Punto Sport Volley. La finale per il primo posto ha visto il Firenze Ovest imporsi solo al tie break su un Anderlini al top solo in due set, sufficienti solo a prolungare la partita al quinto set. Alla presenza della famiglia Battagli, all’assessore allo sport del Comune di Signa Marinella Fossi, al sindaco di Lastra a Signa Angela Bagni e al presidente del comitato territoriale di Firenze Claudia Frascati si sono poi svolte le premiazioni delle squadre e del MVP del torneo che è risultato il palleggiatore del Firenze Ovest Aurora Zinxhiria. Negli interventi di saluto dei presenti un felice e commosso Francesco Battagli ha ringraziato la società del Volley Club le Signe per il lavoro svolto e ha augurato un felice futuro alle atlete presenti. Negli interventi dell’assessore Fossi, del sindaco Bagni e del presidente Fipav Firenze Frascati è stato invece messo l’accento sull’importanza dello sport per la crescita forte e sana dei ragazzi e di come lo sport possa unire tutti nelle diversità che esistono. Da sottolineare che, nello spirito di “Una scossa che ci unisce”, che ha gemellato il Volley Le Signe con la Futura Tolentino, le famiglie delle atlete signesi hanno ospitato le ragazze di Tolentino durante i giorni del torneo. Appuntamento dunque al 2019 per la ventunesima edizione.