Vandali nel Memoriale. Portati via materassi e distrutta la cucina

CALENZANO – I vandali hanno preso di mira il Memoriale di Valibona. Sono entrati all’interno dell’edificio e hanno distrutto la cucina e portato via il lavandino e un frigorifero. Coloro che sono entrati nel Memoriale, realizzato dal Comune per ricordare Lanciotto Ballerini e gli altri partigiani uccisi dalla furia nazifascista, e dopo aver rotto un vetro dell’ingresso hanno arraffato alcuni materassi, la cappa della cucina e il frigorifero. Nel pomeriggio, il sindaco Alessio Biagioli, avvisato di quanto accaduto si è recato a Valibona per verificare lo stato dei danni. “Il valore degli arredi – dice il sindaco Biagioli – è modesto, ma diventa importante perchè dovremo riacquistarli. Si tratta di circa 3mila euro di arredi danneggiati, ma quello che ci colpisce di più è l’atto di vandalismo subito”. E’ già la terza volta che il Memoriale di Valibona è oggetto di atti vandalici. “Era già programmato di dotare la struttura di un sistema di allarme – dice il sindaco – e prima di acquistare nuovi arredi nel Memoriale sarà collocato un sistema di allarme”.