Signa, contro il Porta Romana tre punti d’oro in chiave salvezza

SIGNA – Reduce da tre sconfitte consecutiva, il Signa di mister Castorina trova in casa il Porta Romana in una partita fondamentale per provare a smuovere la classifica di entrambe le squadre. I “canarini” lo sanno bene e forse per questo partono fortissimo, rendendosi pericolosi già dopo tre minuti di gioco sugli sviluppi di una punizione battuta dall’out di destra da Coppola. La palla finisce a centro area senza che ci sia alcun tocco e resta viva, fino al fischio del direttore di gara. Al 5’ il Signa passa in vantaggio: cross a spiovere dalla trequarti, Bartolozzi di gran classe anticipa la marcatura e gonfia il sacco. La reazione ospite non si fa attendere: al 12’ arriva il pareggio al primo vero squillo: Pomo apre per Conti che indisturbato incorna inventandosi una colombella che batte Cappelli. Dopo una breve fase di studio, il Porta Romana torna a farsi pericoloso al 22’, con capitan Conti che viene lanciato a rete, ma sul più bello è Landi a salvare tutto mandando in corner. In campo regna l’equilibrio più totale tanto che il Signa si fa vedere al 30’, cross di Balestri, Bourezza si coordina in rovesciata ma manda di poco fuori. E’ il 35’ quando gli arancioneri si fanno pericolosissimi; calcio d’angolo battuto da Gori, Ciolli incorna facendo sibilare il palo della porta difesa da Cappelli. Allo scadere di tempo, ospiti pericolosi con capitan Conti che ben servito la tocca e costringe ancora Cappelli a superarsi. Dal corner è sempre Cappelli a salvare il Signa che riparte in velocità con Bourezza ma sbaglia l’ultimo passaggio.
In avvio di secondo tempo il Signa torna subito in vantaggio. Corner di Coppola, Bartolozzi si libera della marcatura e insacca di testa per la seconda volta. La partita si spegne sul piano del gioco anche a causa di un campo veramente pesante e si fa dura a livello fisico; al 64’sono gli ospiti a farsi in avanti, punizione dalla trequarti, Ciolli si coordina sotto porta ma trova un immenso Cappelli che salva tutto. Ci sarà da aspettare fino al 78’ per rivedere il Signa in avanti: corner di Coppola, la palla sfila ed arriva a Renieri che coordinandosi manda alto di pochissimo. Il Porta Romana si spinge in avanti con insistenza, all’81’ ci prova Chiarelli che riesce a girarsi ma trova Cappelli. Con la squadra totalmente sbilanciata, il Signa va in velocità, Tomberli lanciato a rete prova a saltare Cecchi ma questi lo anticipa. La palla arriva a Bourezza che però calcia addosso all’estremo difensore arancionero. Il match finisce con gli ospiti all’arrembaggio ma con un Signa che cinicamente porta a casa la vittoria. Tre punti importantissimi anche a causa delle sconfitte delle dirette avversarie, che portano i canarini a 22, appena sopra la zona play-out. Il recente periodo aveva scombussolato i ragazzi di Castorina, che al 90’ hanno potuto gioire insieme ai tanti tifosi accorsi al campo allo stadio del Bisenzio. La settimana prossima il Signa sarà ospite del Maliseti Tobbianese in un’altra sfida dal sapore di salvezza.

Signa: Cappelli, Landi, Balestri, Bruni (83’ Ortega), Strupeni, Ammannati, Renieri, Bartolozzi (87’ Buccafurni), Tomberli, Coppola, Bourezza. A disp.: Cesetti, Nesti Alberti, Orlando, Amato, Dainelli. Allenatore Roberto Castorina
Porta Romana: Cecchi, Torrini, Sarti (84’ Zouhani), Pomo, Antonacci, Olivieri, Ciolli, Santini, Conti, Bianchi (68’ Chiarelli), Gori (68’ Carfora). A disp.: Parrini, Fossati, Frutti, Cogli. Allenatore De Carlo
Arbitro: Leonardo Tesi di Lucca coadiuvato da Biagioni e Gioffredi di Lucca
Marcatori: 5’ Bartolozzi, 12’ Conti, 45’ Bartolozzi. Ammoniti al 20’ Gori, al 28’ Antonacci, al 58’ Tomberli, al 60’ Sarti. Espulso per somma di ammonizioni Antonacci al 38’.

Le pagelle
Cappelli 7.5 Il solito di sempre. Salva i suoi in più occasioni. Sempre più saracinesca.
Landi 7 Un gran primo tempo per il due canarino, tanto bene in difesa quanto nello spingere sulla fascia. Sul finire mette paura ai suoi bucando un’uscita, ma c’è Strupeni a salvarlo.
Balestri 6.5 Oggi oltre a fare il terzino è utilissimo anche nel coprire. Immenso.
Bruni 6+ Gioca bene come ci ha abituato, ma davanti alla grande partita di alcuni suoi compagni è leggermente inferiore. Dall’83’ Ortega n.g
Strupeni 7.5 Adattato come difensore centrale, mette in piedi una immensa partita in una posizione non sua. Si scorda dell’avversario sul primo gol, ma poi si riscatta al massimo. Una scoperta per i canarini.
Ammannati 6+ Come Bruni, prestazione nella media.
Renieri 6.5 Una spina nel fianco degli avversari. Finalmente fa vedere le sue vere qualità.
Bartolozzi 8 Una doppietta che lo conferma il miglior marcatore della squadra. Dopo alcune partite sottotono, è tornato. Dal 87’ Buccafurni n.g
Tomberli 6+ Si danna ma non incide mai sull’andamento del match. Comunque bene.
Coppola 7.5 Arretrato rispetto al solito; ma comunque resta onnipresente. Dai suoi piedi passano le azioni offensive gialloblu.
Bourezza 6.5 A prima vista ha toccato poche palle, ma quanto corre. Instancabile

Dario Baldi