Campi Bisenzio: differenziazione dell’addizionale Irpef

CAMPI BISENZIO – Quale sarebbe allora la proposta per il 2012 per l’addizionale Irpef? Rispetto al 2011, che vedeva una percentuale dello 0,6%, la proposta per il 2012 prevede una maggior differenziazione.
Con le detrazioni si esentano dal pagamento dell’addizionale chi ha un reddito fino a 15.000 euro (si calcola che ciò comprenda 6.200 persone). Chi ha un reddito sopra i 15.000 euro paga invece l’addizionale nel modo seguente: nella fascia da 0 a 15.000, lo 0,58%; nella fascia dai 15.001euro ai 28.000, lo 0,6%; nella fascia dai 28.0001 ai 55.000, lo 0,75%, nella fascia dai 55.001 ai 75.000, lo 0,78%, oltre i 75.000 infine, lo 0,8%.
Con questa proposta, come si po’ vedere, anche i redditi fino a 28.000 euro pagano un pò meno del 2011.
Rispetto ai 3 milioni accertati nel 2011, in questo modi si ipotizza di incamerare 2milioni e 650mila euro.
Qui di sotto le tabelle riassuntive

ADDIZIONALE IRPEF

Nel 2011

0,60%

PROPOSTA 2012

da 0

a 15.000

0,58%

da 15.000

a 28.000

0,6%

da 28.000

a 55.000

0,75%

da 55.000

a 75.000

0,78%

oltre 75.000 euro

0,80%

 

 

PROIEZIONI IMU ABITAZIONE PRINCIPALE

Rendita

Ici (4,8%) 2007

Imu (4,8) 2012

240

11,96

0

250

17

1,6

300

42,2

41,92

400

92,6

122,56

500

143

203,2

600

193,4

283,84

 

 

Queste proiezioni non tengono conto della presenza o meno di figli.  Per ogni figlio di età inferiore ai 26 anni c’è da conteggiare una detrazione di 50 euro