Chiara Masini Luccetti e Giada Cavataio in corsa per il Pegaso

CAMPI BISENZIO – Si terrà a Spazio Reale a San Donnino a gennaio 2015, la serata di premiazione della diciassettesima edizione del Pegaso per lo sport. Il premio sarà consegnato dal presidente della Regione Enrico Rossi. Sono 18 concorrenti del riconoscimento creato dalla Regione per premiare gli atleti e le squadre toscane che nel 2014 hanno ottenuto risultati di prestigio in campo nazionale ed internazionale o che si sono messi in evidenza per i loro comportamenti di correttezza e fair play. A sfidarsi ci sono 13 atleti, 3 squadre e 2 allenatori. Le segnalazioni sono state fatte dal Gruppo toscano giornalisti sportivi dell’Ussi. La rosa iniziale si ridurrà prima a 10, quindi a 7 ed infine a 3 concorrenti.
Ecco i 18 candidati, tra cui ci sono anche la nuotatrice calenzanese Chiara Masini Luccetti e la pattinatrice di Campi Giada Cavataio.
Angelo Ardito (pugilato). Fiorentino, nipote d’arte (lo zio Gaetano è stato campione italiano e si è ritirato da imbattuto), si è confermato campione italiano superpiuma.
Azzurra San Casciano (ora Il Bisonte Firenze) (volley femminile). Vincitrice della Coppa Italia 2013-2014 di serie A/2 e promossa in A/1.
Leonard Bundu (pugilato). Allievo della Accademia Pugilistica Fiorentina si è confermato campione d’Europa dei pesi welter.
Costanza Bonaccorsi (canoa). Atleta della Comunali Firenze si è laureata campionessa iridata individuale e bronzo a squadre di canoa discesa.
Pier Alberto Buccoliero (paracanoa). Tarantino, tesserato per la Comunali Firenze, nella corrente stagione ha vinto il titolo mondiale, europeo e italiano di canoa velocità 200 metri.
Francesco Fossi (canottaggio). Fiorentino nato e cresciuto alla Canottieri Firenze prima di passare alle Fiamme Gialle, vicecampione mondiale assoluto nel doppio.
Chiara Masini Luccetti (nuoto). Nativa di Calenzano ha vinto l’oro nella staffetta 4 x 200 stile libero agli Europei 2014.
Ettore Botticini (vela). Diciottenne di Orbetello si è laureato campione mondiale juniores e assoluto, e campione europeo juniores classe Vaurien.
Grosseto Baseball (baseball). Vincitore dello scudetto tricolore di serie A.
Gabriele Detti (nuoto). Livornese, ha vinto la medaglia di bronzo negli 800 e 1500 sl agli Europei.
Martina Batini (scherma). Fiorettista pisana ha collezionato l’argento individuale e l’oro a squadre agli Europei e ai Mondiali.
Cus Pisa (hockey femminile). Campione italiano assoluto indoor.
Daniele Meucci (atletica). Pisano con un prestigioso curriculum alle spalle, nel 2014 ha vinto la medaglia d’oro nella maratona agli Europei.
Paolo Moretti (basket). Aretino, ha allenato a Siena, Catanzaro, Ancona, Livorno,
Reggio Calabria, Brindisi e Pistoia con cui ha disputato una stagione trionfale: da neopromossa ha sfiorato lo scudetto. E’ stato anche eletto miglior allenatore del campionato italiano.
Giada Cavataio (pattinaggio artistico). Pratese, si è laureata campionessa mondiale juniores.
Marta Pagnini (ginnastica ritmica). Pratese, si è confermata vicecampionessa mondiale assoluta nel concorso generale.
Stefano Tempesti (pallanuoto). Pratese, in forza alla Pro Recco, portiere e capitano della Nazionale azzurra che ha vinto la medaglia di bronzo agli Europei.
Massimo Morgia (calcio). Romano di nascita, vive a Viareggio e ha vinto il campionato di serie D con la Pistoiese; adesso allena il Siena.