Via Pistoiese: Forza Italia chiede più sicurezza (e più attenzione)

CAMPI BISENZIO – I residenti in via Pistoiese a San Donnino chiedono più sicurezza all’amministrazione comunale. E lo fanno con una petizione indirizzata al sindaco Emiliano Fossi e alla presidenza del consiglio comunale che “prende spunto” dall’incidente stradale avvenuto poco meno di un mese fa quando un’auto fermò la propria corsa andando a sbattere contro un’abitazione. Sul posto, visto che l’incidente interessò anche il contatore del gas, intervennero anche i vigli del fuoco, oggi l’annuncio della raccolta di firme, raccolta iniziata con la sottoscrizione di Elisa Lotti, neo coordinatrice di Forza Italia a Campi Bisenzio e da anni residente nella zona: “In pochissimo tempo sono state raccolte oltre 30 firme di residenti in quella che è una strada “maledetta” – spiega – e c’è da scommettere che continueranno a salire prima della consegna della petizione. L’obiettivo, infatti, è quello di mantenere alta l’attenzione sull’annoso problema non risolto del traffico e della grande pericolosità di via Pistoiese, dove gli incidenti stradali sono purtroppo quasi all’ordine del giorno. Dopo tante promesse fatte sull’adeguamento della circolazione, ci saranno degli interventi concreti?”.

Sull’argomento è intervenuto anche il capo gruppo di Forza Italia in consiglio comunale, Paolo Gandola, che ha preannunciato un’interrogazione: “Il Comune di Firenze, proprio nell’ultima seduta del 2015, ha stanziato un milione di euro per la messa in sicurezza di via Pistoiese nel suo tratto di competenza ritenendola una delle strade più pericolose. L’amministrazione comunale campigiana invece intende stare a guardare? Tutto ciò consentirà una complessiva riorganizzazione della circolazione nel tratto che va dalla rotatoria sotto il cavalcavia dell’Autostrada A1 fino a via del Pesciolino con i seguenti provvedimenti: riduzione della velocità, eliminazione delle svolte a sinistra e riorganizzazione degli accessi dalle vie laterali, regolamentazione della sosta lungo la strada. Il progetto prevede inoltre due ulteriori interventi per migliorare e a rendere più efficace la messa in sicurezza della strada, ovvero la riqualificazione degli impianti di illuminazione e le intersezioni rialzate, l’utilizzo nelle fasce orarie di maggiore flusso di traffico dell’onda verde sui semafori calibrando i tempi degli attraversamenti pedonali integrando anche gli impianti semaforici a chiamata delle strisce. Cosa intende fare invece il Comune di Campi Bisenzio nel tratto di strada di sua competenza?” “Iniziative come questa – conclude – dimostrano che il lavoro svolto nell’interesse dei cittadini sia alla base del nuovo programma amministrativo della nuova coordinatrice di Forza Italia e questo mi rende sempre più convinto che sia la persona giusta per trasportare il nostro partito verso un nuovo rilancio e un radicamento ancora più incisivo sul territorio campigiano”.